Ingredienti:

Dosi per 4 Persone:

Pasta Sfoglia di 4 uova

800gr di Zucca Gialla

100gr di Amaretti

100gr di Burro

80gr di Parmigiano Reggiano

1 Uovo

4 Foglioline di Salvia

Sale e Noce Moscata Q.B.

 

Procedimento:

Mondare la Zucca, togliere i semi, tagliare a spicchi e passarla al forno fino a che la polpa sia cotta.

Togliere la scorza, e schiacciare la polpa con i rebbi di una forchetta. Unire un uovo, il parmigiano, gli amaretti sbriciolati, il sale e la noce moscata.

Se l’impasto risulta troppo morbido unire 50gr di pane grattugiato tostato in forno.

Preparare la pasta, mettere il ripieno a distanza regolare, sovrapporre altra pasta e tagliare una lunga striscia, poi tagliarla a rettangoli.

Chiudere poi a cappellaccio.

Se li volete a forma di tortello tagliare dei quadrati di 6cm di lato e mettere il ripieno al centro, chiudere a triangolo premendo beni i bordi, piegare la punta verso l’alto, congiungere i due lati arrotolando il tortello attorno all’indice sinistro.

Cuocere in acqua leggermente salata, levateli un po’ alla volta con il mestolo forato perché con lo scolapasta si potrebbero rompere.

Di solito si condiscono con burro e salvia e una spolverata di parmigiano reggiano.

C’è chi li preferisce con burro e salsa di pomodoro e persino con ragù.

Nel ripieno c’è chi mette la mostarda, (Mantova) e chi il Savor ( Reggio Emilia) al posto degli amaretti.